• Il Progetto

  • INFINITO RECANATI

    Un progetto culturale innovativo per la città di Recanati e la sua forte identità legata all’arte, alla poesia e alla musica


    La città di Recanati riparte dall’Infinito per la gestione e valorizzazione dei beni culturali e delle politiche del turismo, proprio dal suo colle estremamente evocativo e rappresentativo nell’immaginario collettivo. Un progetto innovativo per la città di Recanati che fa leva sulla sua forte identità legata all’arte, alla poesia e alla musica.

    Il progetto è stato ideato e redatto dalla Società Sistema Museo e si propone come modello forte per la valorizzazione di un territorio.

    Infinito Recanati ha dato vita ad un circuito uniforme tra le risorse culturali, museali e turistiche. Obiettivo generale è quello di promuovere non la singola realtà museale o collezione ma il patrimonio culturale nel suo complesso, come un unico museo diffuso da percorrere e scoprire. Le nuove modalità di fruizione culturale e l’accoglienza turistica diffusa, aggiornata ai nuovi approcci multimediali ed esperienziali, sono i cardini dell’ambizioso progetto, che prevede la gestione e valorizzazione dei servizi al pubblico presso

    • Polo museale ed espositivo di Villa Colloredo Mels
    • Torre del Borgo / MURec
    • Museo “Beniamino Gigli”
    • Ufficio di informazione turistica
    • Museo Diocesano
    • Chiesa di San Vito
    • Foresteria CEA di Villa Colloredo Mels


    In prospettiva, rientrano nel progetto anche il prossimo Museo della Musica e la futura postazione di accoglienza e informazione nell’area sottostante il Colle dell’Infinito.

    Il ruolo fondamentale su cui verte il progetto è la vocazione culturale, artistica, poetica e musicale della città di Recanati, già forte e consolidata, e utilizzarla come acceleratore di attività e di sviluppo territoriale. 

    • Condividi