• Giornata mondiale della poesia, Samuel fa ballare il teatro Persiani

    25 Marzo, 2019
  • Evento sold out per il dj set dell’autore e cantante dei Subsonica. Sabato e domenica continuano gli eventi con il concerto di Remo Anzovino e le conferenze di Antonino Zichichi e Paolo Crepet.


    “Questa sera abbiamo dimostrato che osare e portare musica diversa in luoghi diversi è importante”. Così il frontman di una delle live band migliori del Paese, i Subsonica, ha concluso il suo dj set sul palco del teatro Persiani giovedì sera, nella giornata in cui tutto il mondo celebra la poesia. Il degno finale di una giornata ricca di appuntamenti, iniziata con la visita del ministro dell’Istruzione Marco Bussetti che è stato accolto in piazza Giacomo Leopardi dai bambini e studenti dell’istituto comprensivo Nicola Badaloni con le loro “Invasioni poetiche”. Decine di palloncini colorati, con all’interno poesie, sono volati dalla piazza cittadina, in una spettacolare coreografia.

    A partecipare alla serata, che a poche ore dall’aperture delle prenotazioni ha registrato immediatamente il tutto esaurito, 400 persone che si sono lasciati emozionare dagli ospiti sul palco.

    Ad aprire la serata gli attori Paolo Magagnini, che nei panni di Giacomo Leopardi ha recitato L’Infinito e Salvo Lo Presti che ha racconto il lato umano del poeta recanatese. Il sindaco Francesco Fiordomo e l’assessore alle Culture e turismo Rita Soccio hanno portato i saluti dell’amministrazione comunale, sottolineando la vocazione culturali della città marchigiana.

    Ma la grande attesa era tutta per Samuel from Subsonica che, in più di un’ora di generosissimo dj set, ha fatto ballare tutti i presenti. L’artista torinese si è guadagnato il palco durante le celebrazioni per i 200 anni dalla stesura de L’Infinito di Giacomo Leopardi anche per il titolo dell’ultimo album del gruppo “8”. Sabato gli appuntamenti continuano alle 17 a Villa Colloredo Mels con l’incontro “La bellezza dell’infinito” e alle 21 al teatro Persiani con il concerto di Remo Anzovino, compositore originale e recente vincitore del Nastro d’Argento 2019 e che, per l’occasione, omaggerà Giacomo Leopardi con un viaggio musicale nelle sensazioni de L’Infinito.

    Domenica doppio appuntamento nel nome della poesia perfetta: alle 16, nella sala Granaio di Villa Colloredo Mels, appuntamento con la gastronomia dove un team di top chef marchigiani offrirà ai visitatori un pomeriggio dove l’Accademia di Tipicità proporrà assaggi e degustazioni ispirate a L’Infinito (info e prenotazione obbligatoria www.tipicitaexperience.it 071 7570410). Alle 18 al teatro Persiani appuntamento con “Infinita passione” che vedrà protagonista lo psicologo e sociologo Paolo Crepet.

    Gli appuntamenti sono ad ingresso libero, è raccomandata la prenotazione tramite il sito www.infinitorecanati.it

    CARTELLA STAMPA

    FOTO ALTA RISOLUZIONE scaricabili da questo link:

    https://www.infinitorecanati.it/cartella-stampa/

    • Condividi